Siamo energia

Quando frequentavo le scuole superiori trascorrevo le ore di fisica di intrecciando graziosi braccialetti di lana. Il mio professore si chiamava Henry. Era giovane ma a me sembrava un vecchio. Probabilmente era al suo primo incarico. Probabilmente era inesperto e sopraffatto da una classe di fanciulle governate dagli ormoni e oppresse dal problema delle doppie punte. Mentre io fabbricavo ninnoli con i colori della bandiera della Jamaica il professorino parlava, si accalorava, scriveva strane formule alla lavagna. Se fossi stata una brava studentessa, se fossi stata ligia al mio dovere, avrei appreso che Newton diceva che la mela cade dall’albero verticalmente a causa della forza di attrazione della Terra. Di tante cose mi sono rammaricata nella vita, il non aver seguito le tediose spiegazioni del buon Henry non rientra nella lista. Non mi piace vantarmi della mia ignoranza; il fatto è che ciò che il giovane professore tentava di trasmetterci fu messo in discussione qualche anno più tardi dalla fisica quantistica.

Le parole ‘Fisica’ e ‘Quantistica’ fanno venire l’orticaria alla mia corteccia cerebrale. Per una che si è fatta spiegare il film Matrix circa venti volte senza mai capirlo è comprensibile. In realtà, una volta superati i timori e i pregiudizi e dimenticate le formule matematiche utilizzate per le dimostrazioni, la questione non è così complicata come sembra e spiegata in maniera semplicistica diventa comprensibile e molto affascinante.
Secondo la fisica quantistica la materia è una enorme, gigantesca, immensa mastodontica concentrazione di energia. Tutto è energia, ogni piccola particella di questo universo è energia. E tutte queste piccole particelle si uniscono tra loro per formare atomi e molecole, che sono all’origine della materia visibile. La materia dunque è fatta soltanto di energia.
La visione del mondo secondo le nuove conoscenze si avvicina molto a tutto ciò che le filosofie orientali e le religioni ci tramandano da secoli e secoli. Tutto nella vastità dell’universo è fatto della stessa energia.
E fin qui tutto chiaro. Non fosse che l’altro ieri mi sono chiusa la portiera dell’automobile in faccia e tutto ho pensato tranne che:’ Ah una bella ventata di energia!’
La materia in realtà è solida a causa dei legami tra atomi e molecole.
E per organizzare l’energia e la materia, è stata necessaria la presenza di un’informazione, altrimenti l’energia sarebbe rimasta senza forma. L’informazione costituisce un elemento essenziale nel funzionamento dell’universo. L’informazione informa, cioè ‘forma’, ‘dà forma’ alla materia. Quindi qualsiasi forma contiene un’informazione.

Gli esseri umani fanno parte dell’universo. Me compresa, anche se nelle giornate più nere non se sono convinta. E come tali sono fatti della stessa materia. Energia, legami e informazioni. Gli esseri umani sono composti dal punto di vista puramente biologico dal 70% di acqua. Ecco perché Marygraceskincare si è concentrata sullo studio dell’acqua e della possibilità che questa venisse informata e di conseguenza trasmettesse indicazioni alle molecole di acqua che ci compongono.

Ogni volta che applico uno dei prodotti della linea Domino la mia pelle viene trattata su due fronti: è nutrita coccolata riparata e rimpolpata dai principi attivi, e contemporaneamente informata (arrivano alle nostre cellule input precisi) dall’ Acqua Dinamizzata. Le informazioni trasferite nell’Acqua Dinamizzata riguardano tutte le caratteristiche genetiche che rendono la pelle giovane tonica idratata luminosa e turgida. Ecco perché, e non mento, gli effetti di questa azione sinergica e potente si vedono già dalla prima applicazione. Domino è veramente una linea rivoluzionaria e precorritrice. E ogni volta che rifletto sulla mole di studi, sul lavoro le scoperte e le frontiere abbattute che stanno alla base di questa nuova tecnologia, ringrazio in cuor mio chi venti anni fa stava chino sui libri anziché intrecciare braccialetti di lana.